lunedì 26 novembre 2007,12:14
Spedire libri con la tariffa speciale




"Piego di libri". E' questo il nome della tariffa scontata che le poste italiane applicano alla spedizione di materiale editoriale (libri, fumetti, fascicoli ecc...) nel territorio nazionale.
Il costo di invio fino a 2Kg è di 1,28€ per l'invio prioritario e 3,63€ per quello tracciabile con raccomandata.
Molto meno rispetto alle spedizioni standard.

Ma alle poste potrebbero farvi problemi:
purtroppo ci sono molti impiegati che non conoscono questa tariffa.

Per risolvere questo problema la soluzione è molto semplice:

- se l'impiegato postale vi dice che non è possibile fare il piego di libri perchè è un servizio solo per editori, voi gli rispondete che il piego di libri autorizzato (che è quello per editori) costa 2 euro e qualcosa, ma che voi volete il piego di libri ordinario (che possono fare TUTTI) a 3,63 euro. Se vi risponde che non è possibile per qualsivoglia ragione, ditegli di aprire la finestra del computer per la spedizione delle raccomandate. Verrà fuori una schermata con vari rettangoli. Nel primo c'è scritto "Raccomandate generiche". E fin qui è tutto ok. Nel secondo riquadro verra' fuori la scritta "lettere e assimilati". Ditegli che non vi va bene, di cliccarci sopra con il mouse e selezionare "Pieghi di libri". Una volta fatto questo si illuminerà un'altra casella con scritto "ordinario" o "autorizzato". Voi volete "Ordinario". Per il resto ditegli di compilare come farebbe di solito. Quando il computer stamperà l'etichetta da attaccare alla busta vedrete scritto 3,63 euro invece di 6 o 7 o quanto altro avreste speso normalmente.

Per concludere: il piego di libri lo possono fare tutti, fatelo notare a chi vi dice che non è possibile, e diffidate da chi vi risponderà nuovamente che non si puo'. Passi che il servizio postale non lo pubblicizzi piu' di tanto, ma se voi lo richiedete sono OBBLIGATI a farvelo, e voi state facendo una richiesta assolutamente regolare e legale!!!

Etichette: , ,

 
postato da Lorenzo
Permalink ¤ 2 commenti